venerdì 6 aprile 2012

Torta di pane del Salento

Torta di pane del Salento

Non che si tratti di un dolce tipico pasquale. Pensavo a qualcosa di semplice, rustico e non troppo zuccherino. Così mi sono lasciata sedurre da un'altra ricetta pugliese (o meglio, dalla fotografia di una ricetta pugliese!). La torta di pane l'ho sempre e solo provata con le mele. Questa invece ha la marmellata di mandarino, che la caratterizza. E mi ha incuriosita... Peccato solo non averla in casa e dover utilizzare quella di arance!!! :-) Vi racconterò la prossima volta della differenza con l'originale...
Buona Pasqua!

Torta di pane del Salento

Ingredienti:
350 g. di pane raffermo
1 bustina di pinoli (40 g.)
latte q.b. (crca 2,5 dl)
80 g di marmellata di mandarino (io ho utilizzato quella di arance)
100 g di farina
80 g. di zucchero
40 g. di burro
2 uova
50 g. di uvetta
zucchero a velo
1 fialetta di liquore al mandarino (io ho utilizzato i fiori di arancio)
Procedimento:
In una capiente ciotola ho messo in ammollo il pane nel latte (io ne ho versato un altro po' rispetto alla dose indicata, regolatevi voi, anche a seconda della durezza del pane!). Una volta ammorbidito, ho aggiunto i pinoli (tritati grossolanamente), lo zucchero, la marmellata, la farina, il burro sciolto. Ho mescolato bene e poi ho incorporato le uova, una alla volta. Infine ho versato nel composto anche l'uvetta (precedentemente ammollata) e l' aroma ai fiori d'arancio. Ho foderato uno stampo rotondo per torta con la carta forno ed ho versato l'impasto, livellandolo. Ho messo in forno a 200° per circa 40-50 minuti. Ho lasciato intiepidire e poi ho spolverizzato con lo zucchero a velo.


Torta di pane del Salento


Torta di pane del Salento



Torta di pane del Salento



4 commenti:

  1. Ciao Tiziana!
    Passo per lasciare a te e alla tua famiglia i miei auguri per una Pasqua serena!
    Un abbraccio!
    PS: un dolce che non conoscevo e che mi incuriosisce davvero molto! :)

    RispondiElimina
  2. Che buona! In Lombardia ce n'è una simile, ma con il cacao, la tua versione bianca aromatizzata agli agrumi mi incuriosisce moltissimo. Mi salvo la ricetta. Buonissima Pasqua! Babi

    RispondiElimina
  3. che buona!!!non conoscevo questa delizia tipica della nostra puglia!!!Buona pasquetta...anche se oggi il tempo è bizzarro!!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. bella questa ricetta...da provare!!!

    RispondiElimina